Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 DIV2215

Si è svolta ieri, giovedì 1 marzo u.s. nella splendida cornice del Teatro Regio di Torino la cerimonia di inaugurazione dell’anno sportivo piemontese 2018.

A fare gli onori di casa il Presidente del Coni Piemonte, Gianfranco Porqueddu, che di fronte ad una platea numerosa quanto qualificata ha tracciato il bilancio della proficua attività del CONI Piemonte nell’anno passato, dove vi sono state eccellenze che hanno ottenuto successi in campo nazionale ed internazionale e un fenomeno di base in forte fermento, che lascia ben sperare per il nuovo anno.

A presenziare la cerimonia il Presidente del Coni Giovanni Malagò, che ha ricordato i buoni risultati ottenuti alle recenti Olimpiadi invernali disputatesi in Corea, nelle quali è stata protagonista una delle atlete premiate, con il titolo di atleta dell’anno, la pattinatrice Giada Russo, futura erede di Carolina Kostner.

Il premio di "Sportivo dell’anno" è stato assegnato a Giuseppe Marotta, Direttore generale e amministratore delegato Juventus FC, che alla consegna del riconoscimento ha commentato “Devo dire che sono emozionato, la lettura delle motivazioni che hanno portato a questo prestigioso riconoscimento mi hanno riportato indietro nel tempo, quando ero ragazzino e mi accingevo a cominciare l’attività che poi è stata l’inizio di una carriera contraddistinta da grandi risultati. Sono orgoglioso di ricevere questo premio, che ritiro io ma che rappresenta la vittoria di una squadra. La squadra è anche quella invisibile, di donne e uomini della Juventus che ogni giorno supportano undici giocatori che vanno in campo per arrivare ad ottenere successi prestigiosi. Vi ringrazio per la stima e fiducia, ricevere questo premio ha anche un senso di grande responsabilità per me come dirigente. L’obiettivo più importante non è soltanto quello di creare una struttura organizzativa, di andare a scovare talenti, ma di trasmettere valori importanti. Noi gestiamo circa 700 tesserati, molti dei quali bambini, che saranno gli uomini di domani. Parecchie volte ho assistito a giocatori che spinti dall’illusione di diventare campioni, poi si sono persi e si sono trovati in grandi difficoltà. Questo è uno dei compiti che dobbiamo svolgere, lo sport è una palestra di vita, fucina di uomini prima che di atleti. L’auspicio è che questo riconoscimento mi dia ancora più stimoli nello svolgere questo ruolo”.

Di seguito gli ulteriori premi assegnati:

LO SPORTIVO PIEMONTESE DELL’ANNO 2017

  • Atleta dell’anno: Giada Russo (atleta della Nazionale Italiana di pattinaggio artistico - esordio assoluto alle Olimpiadi di PyeongChang 2018)
  • Tecnico dell’anno: Massimo Carca (allenatore capo delle discipline tecniche Gigante e Slalom – Federazione Italiana Sport Invernali)
  • Dirigente dell’anno: Michele Torella (Presidente Accademia Scherma Marchesa - Organizzatore Grand Prix Fie)
  • Premio alla Carriera: Angelo D’Angelo (ex Presidente regionale Federazione Italiana Sport Rotellistici) e Sergio Lanteri (ex Presidente regionale Federazione Italiana Giuoco Handball)
  • Giornalista dell’anno: Fabrizio Turco (giornalista per La Repubblica, La Stampa e Gazzetta dello Sport)
  • Premio Speciale Giovani Promesse: Tatiana Andreoli (atleta della Federazione Italiana Tiro con l’Arco - nuovo record italiano junior indoor sulle 60 frecce con il punteggio di 590 e ha conquistato l’argento ai Campionati Italiani indoor di Bari)

BENEMERENZE CONI 2016

Stella di bronzo al Merito Sportivo:

  •  Claudia Martin: Delegato Coni Point di Cuneo

Stelle d’oro al Merito Sportivo:

  • Valter Peroni: Vice Presidente Vicario della Federazione Ginnastica d’Italia
  • Paolo Lentini: Presidente Regionale della Federazione Italiana Tennis Tavolo

Medaglie d’oro al Valore Atletico:

  • Marco Carpinello: Vela - Campione mondiale ORC
  • Federico Tontodonati - Atletica Leggera - Campione mondiale marcia su strada Km 50 a squadre
  • Andrea Vitturini: Pesca Sportiva e attività subacquee - Campione mondiale immersione in apnea dinamica con attrezzi
  • Filippo Ganna: Ciclismo - Campione mondiale corsa su pista inseguimento individuale
  • Valentina Greggio: Sport Invernali - Vincitrice della coppa del mondo sci di velocità
  • Pasquale Sottile: Pallavolo - 2° classificato alle Olimpiadi
  • Matteo Piano: Pallavolo - 2° classificato alle Olimpiadi
  • Clarissa Amerio: Palla Tamburello - Campionessa mondiale open
  • Manuel Beltrami: Palla Tamburello - Campione mondiale open
  • Cecilia Dellavalle: Palla Tamburello - Campionessa mondiale open
  • Davide Gozzelino: Palla Tamburello - Campione mondiale open
  • Jessica Gozzelino: Palla Tamburello - Campionessa mondiale open
  • Antonella Negro: Palla Tamburello - Campionessa mondiale open
  • Stefania Rosso: Palla Tamburello - Campionessa mondiale open
  • Stefania Scaiola: Palla Tamburello - Campionessa mondiale open
  • Samuel Valle: Palla Tamburello - Campione mondiale open
  • Gaia Zai: Palla Tamburello - Campionessa mondiale open

Per visionare tutte le foto dell'evento: http://piemonte.coni.it/piemonte/piemonte/galleria-fotografica-piemonte/piemonte/inaugurazione-anno-sportivo-piemontese-2018.html